PRINCIPALI MISURE SOSTENIBILI PER L'INDUSTRIA DEI VIAGGI

Pat Hyland - Sep 27, 2021
0

I team di A World for Travel e del Resilience Council hanno valutato lo stato attuale dell'industria dei viaggi in termini di azioni e obiettivi sostenibili. Questi dati sono stati utilizzati per sviluppare le azioni più urgenti che rappresentano un impegno verso la sostenibilità e i viaggi rigenerativi:

1.Fornire opzioni di compensazione del carbonio affidabili: Con solo il 10% delle compagnie aeree che offrono compensazioni volontarie di carbonio e una fiducia molto bassa dei consumatori nella credibilità di molti schemi, l'introduzione di un calcolatore unico dell'impronta di carbonio da parte dell'industria, così come incentivi fiscali e investimenti pubblici in piani più verdi, giocheranno un ruolo importante in questo sforzo.

2.Impegnarsi in un piano di riduzione del carbonio per ogni settore: le emissioni di CO2 legate all'industria del turismo sono aumentate del 60% tra il 2005 e il 2015, e si prevede che aumenteranno ulteriormente nel 2030 se la decarbonizzazione non sarà accelerata; pertanto, è fondamentale ridurre le emissioni di carbonio in tutti i settori. Molte aziende e operatori turistici hanno già obiettivi netti zero, ma ora è fondamentale che ogni organizzazione raggiunga questo obiettivo e sia valutata da società di certificazione internazionali.

3.Fare investimenti per sviluppare il turismo sostenibile: L'investimento medio nel settore dei viaggi e del turismo come percentuale del PIL è del 17%, e questa spesa deve essere aumentata per sviluppare il turismo sostenibile. Molti paesi non stanno investendo abbastanza nel turismo. Presto diventerà più difficile investire senza un piano per il turismo sostenibile, poiché le banche danno la preferenza agli investimenti con un forte record ESG.

4.Dare forma a soluzioni turistiche insieme alle comunità locali: Questo impegno si basa sulla questione più importante sollevata al Forum di Evora. È fondamentale che il turismo porti benefici ai luoghi e alle persone su cui influisce. Il settanta per cento dei turisti vuole avere un impatto positivo sull'economia e sull'ambiente in cui viaggia, e quindi questo impegno è molto in linea con la domanda dei consumatori. Incentivi e piani di buone pratiche devono essere messi in atto per mostrare al mondo come il turismo e la comunità possano essere reciprocamente vantaggiosi.

5.Rafforzare le catene di approvvigionamento e gli ecosistemi locali: In linea con il quarto punto, le aziende dovrebbero sempre scegliere un fornitore locale, anche se è più costoso. L'83% crede che sia giusto che le aziende e i marchi si concentrino anche sugli impatti positivi e non solo sul fare meno danni al pianeta e alla sua gente.

Articoli correlati

Commenti

Aggiungi commento